• Text Size
  • Contrast

Cosa prevede la Legge finanziaria francese 2020

In materia di politica pubblica, il disegno di legge finanziaria consente al governo di fornire ogni anno indicazioni sul ritmo delle riforme future e sui mezzi dedicati alle diverse sfide importanti a livello sociale che intende affrontare. Se la misura più simbolica di questa legge di bilancio resta la riduzione dell'imposta sul reddito per 5 mld € per i primi due scaglioni (finanziata in parte con la riduzione delle agevolazioni fiscali di cui beneficiano le imprese), anche la transizione ecologica e solidale figura tra i grandi lavori che questo governo ha deciso di intraprendere.

Principali misure in materia di ecologia

LF2020-3

 

Riguardo alla transizione energetica del parco immobiliare, questa legge finanziaria 2020 segna la concretizzazione della riforma del Credito d'imposta per la transizione energetica (CITE) per aiutare il 40% delle famiglie francesi più modeste: per loro, a partire dal 2020, il CITE sarà trasformato in un contributo, versato dall’Agenzia nazionale per l’abitazione (Anah) al momento della realizzazione dei lavori. A partire dal 2021, l’accesso a questo contributo sarà estero al 40% delle famiglie con redditi intermedi (che nel frattempo potranno continuare a beneficiare del CITE). Le famiglie più agiate non possono più, già da ora, beneficiare degli aiuti alla ristrutturazione energetica, tranne per installare sistemi di carica di veicoli elettrici o per alcuni lavori di isolamento termico. D’altra parte il governo dovrà consegnare, tra tre mesi, una relazione sulla possibilità di estendere il contributo ai proprietari concedono in locazione un’abitazione per lottare contro l’affitto di immobili appartenenti alla classe energetica meno efficiente.

Tra le altre misure figura la progressiva eliminazione dello sgravio fiscale sul gasolio gasolio per uso domestico, industriale e commerciale. Si procederà infatti in tre fasi all’eliminazione, con ultimazione del processo nel 2022, dello sgravio fiscale a cui avevano diritto le aziende del settore. Da notare però che questo progressivo rialzo non è applicabile ad alcuni settori, come l’agricoltura e il trasporto ferroviario. L’articolo prevede misure di sostegno, come un sistema di ammortamento per l’acquisizione di macchinari meno inquinanti per i settori interessati.

 

LF2020-4

 

Un’altra misura prevede il rafforzamento del malus automobilistico allo scopo di penalizzare ulteriormente i veicoli con elevate emissioni di CO2 e sostenere lo sviluppo del mercato dei veicoli elettrici.

 

 

 

 

 

Le (altre) importanti misure fiscali

LF2020-5

 

1.      Per i privati

La legge prevede:
• una riduzione di 5 mld € dell’imposta sul reddito. Il primo scaglione imponibile passa dal 14 all’11% mentre i restanti scaglioni vengono rettificati per concentrare sui contribuenti più modesti i guadagni derivanti dal provvedimento. La misura non riguarderà le famiglie con le aliquote di imposta più elevate (41% et 45%);
• l’abolizione dei contributi da lavoro sugli straordinari (come nel 2019);
• la detassazione e l’abolizione di qualsiasi contributo sociale sul premio straordinario, con proroga nel 2020;
• una nuova rivalutazione del premio di attività dello 0,3% e un incremento del 10% circa dei crediti ad esso destinati;
• l’eliminazione integrale dell’imposta sugli immobili per l’80% delle famiglie. Per il 20% delle famiglie restanti, l’eliminazione verrà ripartita tra il 2021 e il 2023.

L’eliminazione della tassa sugli immobili va di pari passo con la riforma degli enti locali a partire dal 2021. In sostituzione dell’imposta sugli immobili ai comuni verrà destinata la quota provinciale della tassa fondiaria. Gli enti intercomunali e le province beneficeranno di una parte dell’IVA raccolta.

 

2.      Per la società

Il testo prevede:
• una riduzione dell’imposta sulle società che passa dal 33,3% al 31% per le grandi imprese e dal 31% al 28% per le piccole e medie imprese;
• la progressiva eliminazione di alcune agevolazioni fiscali (gasolio per uso diverso dall’autotrazione, detrazione forfettaria specifica);
• misure per lottare contro l’evasione dell’IVA nell’e-commerce.

 

 

3.      Prestazioni sociali

Nel 2020, l’assegno agli adulti con disabilità (AAH) è rivalutato dello 0,3% (dopo le rivalutazioni avvenute nel 2018 e 2019). Inoltre, a partire dal mese di aprile 2020, i sussidi per l’alloggio sono calcolati sulla base dei redditi dell’anno in corso e non più su quelli percepiti nei due anni precedenti come era il caso fino ad oggi.

Fonti: lenergietoutcompris.fr, vie-publique.fr

 

Sources : lenergietoutcompris.fr, vie-publique.fr

Follow info