• Text Size
  • Contrast

Punto di vista di Jeremy Rifkin su un Green New Deal mondiale

Intervista con Jeremy Rifkin, economista statunitense, saggista esperto di prospettive economiche e scientifiche.

 

Le regard de Jeremy Rifkin - IT

 

 

Noi [Umani] siamo le creature più sociali. (...) E proviamo empatia a livello dei circuiti neuronali. Dobbiamo essere empatici nei confronti della vita sulla Terra, della biosfera che ci ha dato la vita. (...)

Gli scienziati ci dicono che stiamo vivendo la 6a estinzione di massa della vita sulla Terra a causa della civiltà dei combustibili fossili. La metà delle specie viventi che popolano il nostro pianeta rischierebbe di scomparire nel corso dei prossimi otto decenni. Nel corso della storia, quando si è verificata un’estinzione di massa, ci sono poi voluti 10 milioni di anni perché ricominciasse una nuova vita.  Dobbiamo svegliarci. Passare dai combustibili fossili all’era post-carbone. Dobbiamo attuare questa transizione nello spazio di una generazione.

Abbiamo bisogno che il sistema bancario ci sia per darci un quadro di riferimento. (...)

Per quelli di voi che s’impegnano quotidianamente, quando i vostri nipoti vi guarderanno e vi chiederanno: “Tu che cosa hai fatto?”, vorrete poter rispondere: “Mi sono impegnato all’interno della mia azienda (…) per cambiare completamente il modo in cui utilizziamo il denaro di cui disponiamo, tutte quelle migliaia di miliardi di dollari di risparmi che rappresentano i lavoratori nel mondo”. Voglio poter dire che ho svolto un ruolo fondamentale nella transizione della mia comunità, tramite la mia banca e la mia azienda, verso una civiltà ecologica. Un Green New Deal.

 

@ Photo credit : Michael Krees

  

› È possibile visualizzare l’intervista video (4 capitoli in inglese).

 

L’inevitabile crollo della civiltà dei combustibili fossili

Un nuovo accordo verde per trasformare la società

Ruolo e potere delle banche nel disimpegno dai combustibili fossili

Una necessaria presa di coscienza collettiva

 

Follow info